Millie Small è morta a 72 anni, ricordando la leggenda della musica giamaicana

La cantante giamaicana Millie Small è morta.

La leggenda della musica giamaicana ha subito un ictus nella sua casa in Inghilterra, che l'ha portata alla morte all'età di 72 anni.BBCsegnalato. Millie Small è meglio conosciuta per il suo monumentale successo My Boy Lollipop, che l'ha resa famosa negli anni '60 e ha contribuito a cementare lo Ska come stile musicale a sé stante. La canzone rimane il disco Ska più venduto di tutti i tempi, avendo venduto oltre 7 milioni di copie in tutto il mondo. Inoltre, la canzone è diventata anche il primo singolo della Giamaica a vendere 1 milione di copie e ha raggiunto il primo posto in Gran Bretagna e il numero due negli Stati Uniti nel 1964.

Parlando con il Jamaican Observer, il fondatore della Island Records Chris Blackwell, che ha prodotto la canzone insieme a Ernie Ranglin nel 1963, ha confermato la sua morte e ha anche ricordato Millie Small come una persona dolce... davvero speciale.

Direi che è la persona che ha preso lo ska internazionale perché è stato il suo primo disco di successo, ha detto Blackwell. È diventato un successo praticamente ovunque nel mondo. Sono andato con lei in giro per il mondo perché ognuno dei territori voleva che si presentasse e facesse programmi TV e simili, ed è stato semplicemente incredibile come l'ha gestito. Era una persona così dolce, davvero una persona dolce. Molto divertente, grande senso dell'umorismo. Era davvero speciale.

La biografia di Millie Small della National Library of Jamaica, afferma che era la figlia di un sorvegliante di piantagioni di zucchero ed è nata nel distretto di Vere a Clarendon nell'ottobre 1946.

Come Millie avrebbe poi raccontato in un'intervista, non avevo programmato di diventare una star, ma ho sempre voluto essere una cantante e sentivo che il mio destino era quello di andare in Inghilterra. Il percorso verso quel sogno la vide vincere il popolare concorso di canto, il Vere Johns Opportunity Hour talent contest al Palladium Theatre di Montego Bay nel 1960. La vittoria la vide collaborare con Roy Panton quando aveva 12 anni e mezzo, formando il duo Roy & Millie. Il duo ha registrato i seguenti successi per il leggendario produttore giamaicano Clement Sir Coxsone Dodd: Ci incontreremo, Sugar Plum. È stato registrato che ha ricevuto £ 23 per tre record di grande successo.

Blackwell, allora 26enne, convinse Coxsone ad avere Millie sotto la sua gestione dopo aver ascoltato i suoi record. Questo la vide trasferirsi in Inghilterra con Blackwell alla fine del 1963. Il produttore fu anche colui che decise che Millie avrebbe dovuto eseguire una cover della canzone della cantante americana di rhythm and blues Barbie Gaye, My Boy Lollipop, anche se Calypso era il genere caraibico preferito in Inghilterra al tempo.

Come la storia rivelerebbe, la canzone è diventata un grande successo per la sua voce acuta, la consegna frizzante e gli arrangiamenti intelligenti. Con la canzone che ha raggiunto i primi posti in tutto il mondo, Small ha iniziato ad apparire in spettacoli in vari paesi con alcuni organizzatori che l'hanno persino paragonata alla famosa rock band, i Beatles.

Oltre al suo grande successo, ha registrato anche altre canzoni, di cui solo una manciata è diventata hit prima di scomparire dalla scena musicale nei primi anni '70 per stabilirsi a Singapore e poi in Nuova Zelanda, prima di tornare in Inghilterra nel 1987. Al suo ritorno in Inghilterra, i notiziari locali dell'epoca documentarono che era povera e risiedeva in un ostello con una figlia piccola. Durante un'intervista del 2016, ha detto, mi sono concentrata sull'essere madre dal 1984 quando è nata mia figlia, e da allora sono stata felice di vivere una vita tranquilla, dormendo, sognando e meditando.

Nel 2011, Small è stato insignito dell'Ordine della Distinzione nel grado di Comandante (CD) per aver contribuito a sviluppare l'industria musicale giamaicana. Non era presente e il record è stato accettato dall'ex primo ministro Edward Seaga.