Il fratello di Tupac, Mopreme Shakur, denuncia la campagna Trump per una irrispettosa acrobazia 2Pac Kamala

La famiglia di Tupac Shakur non è entusiasta della trovata della campagna di Trump per mettere in imbarazzo Kamala Harris.

Donald Trump e i suoi affiliati hanno dimostrato ancora una volta di non conoscere limiti quando si tratta di mancanza di rispetto, e il fratellastro di Tupac Shakur ha qualcosa da dire al riguardo. Parlando dopo che la campagna di Trump ha fatto un'acrobazia estremamente sgradevole a spese di 'Pac', Mopreme Shakur dice di essere disgustato ma non sorpreso.

L'incidente che ha portato Tupac in questa disordinata stagione elettorale è iniziato quando la candidata alla vicepresidenza Kamala Harris ha accidentalmente nominato Tupac il miglior rapper vivente durante un'intervista.

Ha subito capito il suo errore e ha scusato il suo errore spiegando che alla costa occidentale, Tupac è sempre vivo nello spirito. Tuttavia, la folla di Trump ha visto lo snafu come un'opportunità per trollare la campagna di Biden, lasciando un biglietto in nome di Tupac al dibattito alla vicepresidenza della scorsa settimana.

SecondoTMZ, Mopreme ha definito la mossa chiaramente irrispettosa, ma ha aggiunto: Dovremmo conoscere la mancanza di rispetto di Trump per la comunità nera e marrone. Mopreme ha continuato a utilizzare i riflettori inappropriati della campagna di Trump sul nome della sua famiglia suggerendo che il presidente compenserebbe le sue azioni rilasciando suo padre, Mutulu Shakur, dalla prigione. Mutulu è stato condannato a sessant'anni di carcere nel 1988 per reati legati a una violenta rapina in banca. Mopreme ha sottolineato che da allora suo padre si è assunto la piena responsabilità dei suoi crimini e ha usato il suo tempo dietro le sbarre per difendere la non violenza, ma ha continuato a vedersi negata la libertà condizionale in ogni occasione.

Per quanto riguarda le elezioni in corso, Mopreme ha sicuramente chiarito che né lui né la famiglia Shakur hanno rancore nei confronti di Kamala per il suo errore di Tupac. In effetti, considera il fatto che abbia nominato 'Pac il migliore in vita una testimonianza del suo buon gusto e lealtà nei confronti della sua città natale di Oakland, in California. Ha anche incoraggiato tutti a registrarsi per votare.