Cardi B si dichiara non colpevole nel caso di aggressione al club, rischia anni di prigione

Cardi B è apparsa alla Corte penale del Queens, dove si è dichiarata non colpevole di aggressione e sconsiderata accuse di pericolo per l'incidente del 2018, avvenuto in uno strip club di Flushing.

La rapper è stata accusata di aver lanciato una bottiglia contro due baristi e ha anche ordinato alla sua amica di aggredire la coppia.

Cardi B ha rifiutato la possibilità di dichiararsi colpevole delle accuse di aggressione di terzo grado in cambio di una congedo condizionale. Ora rischia fino a quattro anni di carcere se viene dichiarata colpevole delle accuse.



Cardi B indossava una voluminosa pelliccia nera con una lunga scia e sembrava indifferente con la camicia bianca e la cravatta nera.

Al rapper era stato precedentemente offerto un patteggiamento per l'incidente, che si diceva fosse derivato dalle accuse secondo cui uno dei baristi era andato a letto con suo marito Offset.

Cardi B e il suo entourage erano nello strip club quando ne seguì una rissa. Un'ordinanza restrittiva è stata emessa nei confronti di Cardi B nel 2019, impedendole ogni forma di contatto con le bartender che sono sorelle, Jade e Baddie Gi.Jade sta attualmente uscendo con Tekashi 6ix9inee ha affermato che il rapper del Bronx è responsabile dell'aggressione.

Indubbiamente, questo è un rischio enorme da parte di Cardi B poiché una condanna potrebbe significare anni di prigione per lei in un momento in cui ha due bambini piccoli, tra cui unneonato che ha accolto il mese scorso. Inoltre, c'è anche il suo crescente impero musicale e commerciale. Se va via per un po', significa che la sua carriera sarà sospesa e le sue iniziative imprenditoriali potrebbero subire battute d'arresto.

Cardi B ha recentemente festeggiato il suo 29° compleannoa Los Angeles con una festa a tema dancehall. Ha arruolato diversi grandi nomi nella dancehall tra cui Shenseea, Spice, Kranium, Ding Dong e altri per l'evento che ha attirato molte celebrità tra cui Karrueche Tran, Lizzo, Megan Thee Stallion, Quavo, Offset, Teyana Taylor, Latto, Normani, ed Ella Mai.